Potsdam fra patrimonio dell‘umanità e innovazione

Jan Boumann Haus (© Michael Lüder)
Jan Boumann Haus (© Michael Lüder)
Jan Boumann Haus (© Michael Lüder)
Stadtkanal (© Harald Hirsch)
Stadtkanal (© Harald Hirsch)
Stadtkanal (© Harald Hirsch)
Pfingstberg Ostturm (© Michael Lüder)
Pfingstberg Ostturm (© Michael Lüder)
Pfingstberg Ostturm (© Michael Lüder)
Filmmuseum Potsdam (© Michael Lüder)
Filmmuseum Potsdam (© Michael Lüder)
Filmmuseum Potsdam (© Michael Lüder)
Hans Otto Theater (© Ulf Böttcher)
Hans Otto Theater (© Ulf Böttcher)
Hans Otto Theater (© Ulf Böttcher)
Sport in Potsdam (© Joachim Liebe)
Sport in Potsdam (© Joachim Liebe)
Sport in Potsdam (© Joachim Liebe)
Feldflur (© Ulf Böttcher)
Feldflur (© Ulf Böttcher)
Feldflur (© Ulf Böttcher)
Brandenburger Straße im Advent (© Ulf Böttcher)
Brandenburger Straße im Advent (© Ulf Böttcher)
Brandenburger Straße im Advent (© Ulf Böttcher)
Hafen am Neuen Lustgarten (© Ulf Böttcher)
Hafen am Neuen Lustgarten (© Ulf Böttcher)
Hafen am Neuen Lustgarten (© Ulf Böttcher)
Einsteinturm (© Ulf Böttcher)
Einsteinturm (© Ulf Böttcher)
Einsteinturm (© Ulf Böttcher)

Scoprire Potsdam in modo digitale e individuale

Una App per smartphone e tablet. Varie visite guidate della città in tedesco e inglese vengono offerte nella App “Potsdam Stadtführungen”. Questa App può essere scaricata gratuitamente negli AppStore e nel Google Play Store. Altre informazioni si trovano su: www.potsdam.de/audioguide

 

Infomazioni turistische a Potsdam

Tourist Information alla Stazione centrale
Bahnhofspassagen Potsdam
Babelsberger Straße 16
14473 Potsdam

Tourist Information Am Alten Markt
Humboldtstraße 1-2
14467 Potsdam

Telefon: +49 (0)331 2755 88 99
E-Mail: info@potsdamtourismus.de
www.potsdamtourismus.de

 

Potsdam è un‘isola

La pittoresca isola che ospita Potsdam è situata nel bel mezzo del vasto scenario verde dell‘Havel, proprio di fronte alla metropoli di Berlino. Gran parte di Potsdam, opera d‘arte d‘insieme con il suo centro storico antico e i suoi famosi castelli e giardini, è stata dichiarata dall‘UNESCO patrimonio dell‘umanità. Per apprezzare al massimo la splendida posizione della città, consigliamo un giro in battello sui laghi dell‘Havel - un paradiso per gli amanti degli sport acquatici.

 

Incontro con l‘Europa

A Potsdam la storia rivive.
Con l‘editto di Potsdam del 1685, il Grande Elettore apriva la Marca del Brandeburgo prima agli Ugonotti e più tardi anche a coloni provenienti da altre parti d‘Europa.
Il Quartiere Olandese, la Colonia Russa “Alexandrowka“, il quartiere dei tessitori boemi, l‘insediamento dei coloni svizzeri di Nattwerder e le chiese e ville in stile italiano danno un sapore internazionale all‘immagine storica della città.

 

Il richiamo storico del centro di Potsdam

Potsdam si sviluppa originariamente dal centro costituito dall‘Alter Markt, dove si trovava il “castello della città”, bombardato nella seconda guerra mondiale e fatto saltare nel dopoguerra. Qui è stato eretto il nuovo palazzo del Landtag, realizzato con una facciata che riprende quella dell’edificio storico creato da Knobelsdorff. Nelle immediate vicinanze il nuovo Museo Barberini invita gli interessati all‘arte. Per citare solo qualche esempio, il canale in parte riscavato, il Palazzo della Storia brandeburghese-prussiana sul ricostruito Neuer Markt, il Potsdam Museum, Forum per arte e storia, nell‘Altes Rathaus sull‘Alter Markt, gli edifici lungo l‘Alter Fahrt nonché il Neuer Lustgarten sulla darsena della Weisse Flotte rendono pulsante il cuore della città.

 

Castelli e giardini

Il paesaggio culturale, sviluppatosi nell‘arco di tre secoli, raggiunge l‘apice dello splendore nei famosi castelli e parchi di Potsdam. Tra i punti salienti del calendario culturale ricordiamo il “Festival Musicale Potsdam Sanssouci“ che ha luogo dal 1954.

Il parco di Sanssouci
Federico II, negli anni tra il 1745 e il 1747, si fece costruire dall‘architetto Knobelsdorff il castello di Sanssouci come residenza estiva. In più di cento anni si sviluppò un parco con sempre nuovi punti panoramici su gruppi rappresentativi come il Neues Palais o su gioiellini originali come la Casa Cinese. L‘architetto paesaggista Lenné diede a una parte del parco la struttura di un giardino all‘inglese che si apre su vedute di gusto italiano con i Römische Bäder e il castello di Charlottenhof, opera di Schinkel. Dopo un intenso lavoro di ricostruzione, sono parzialmente accessibili al pubblico il Belvedere sul Klausberg, il castello dell‘Orangerie, le Camere Nuove e lo sfondo classico del Ruinenberg.

Giardino Nuovo
Alla fine del 18esimo secolo, sotto il regno di Federico Guglielmo II, sorse sull‘idilliaco Heiliger See il protoclassicistico Marmorpalais. Il Kaiser Guglielmo II in seguito fece costruire per il principe ereditario l‘ultima residenza degli Hohenzollern, il castello di Cecilienhof.
È qui che nel 1945 si riunirono i capi di stato alleati che decisero, con il Trattato di Potsdam, quale direzione politica avrebbe preso lo sviluppo della Germania e dell‘Europa in generale nel dopoguerra.

Parco di Babelsberg
Eminenti architetti e designer paesaggisti quali Lenné, il Principe di Pückler-Muskau, Schinkel e Persius hanno creato un capolavoro d‘insieme di straordinaria bellezza. Nel parco romanticamente adagiato sulla riva dell’Havel sono riproposti gli assi visuali studiati da Lenné.
Dal castello neogotico di Babelsberg, già residenza estiva del Kaiser Guglielmo II, si godono vedute stupende sulla Flatowturm e sul Glienicker Brücke.
Proprio questo ponte, che unisce Potsdam e Berlino, è stato un simbolo della divisione dell‘Europa fino alla caduta del Muro nel 1989.

 

Impulsi per Potsdam

La rassegna nazionale di giardinaggio del 2001 ha dato a Potsdam un forte impulso.
Da un ex campo militare sono sorti il Volkspark e la “Biosfera”.
La Freundschaftsinsel e le località sorte di recente sul fiume invitano a lunghe passeggiate. I terreni agricoli sono stati ripristinati secondo l’impostazione storica del geniale architetto paesaggista Lenné.
Anche il complesso del Krongut Bornstedt è stato ricostituito. Magnifica è la vista panoramica dal Belvedere sul Pfingstberg.
Una mostra nella Villa Schöningen ricorda la situazione vicino alla frontiera prima della caduta del Muro nel 1989 – accompagnata da mostre d‘arte contemporanea.
La costruzione del nuovo Teatro Hans Otto, il restauro degli edifici storici per la vita culturale, e le soluzioni architettoniche di imprese come la Oracle e il VW Designzentrum hanno dato alla Schiffbauergasse un profilo variegato.

 

Location Potsdam Mito Babelsberg

Gli Studi cinematografici a Potsdam-Babelsberg, che vantano una ricca tradizione, si sono evoluti in un centro unico e moderno mediatico e hightech.
Là dove un tempo si giravano film con dive come Marlene Dietrich, oggi si producono film nazionali ed internazionali, più volte insigniti di premi a Berlino, Cannes e Hollywood. Davanti e dietro alla cinepresa operano famosi divi e noti registi. L‘edificio imponente dell‘Università del Cinema KONRAD WOLF di Babelsberg, costruita sui terreni della città dei media rappresenta un simbolo del futuro di Potsdam. Vivere il cinema per tutti: questo offre il Filmpark a Babelsberg. Il Museo del Cinema di Potsdam, situato nella storica Marstall nel centro storico di Potsdam, presenta soprattutto la storia del cinema tedesco con interessanti esposizioni.
Spesso Potsdam stessa diventa essa stessa scenario – Potsdam ed i film sono un tutt‘uno, e ciò si può vedere non solo durante il Festival annuale degli studenti detto „Sehsüchte“ (brama di vedere).

 

Scienza per il futuro

Potsdam è una città della scienza. Sin dal 19esimo secolo Potsdam ha contribuito a scrivere la storia della scienza. Scuole superiori e istituzioni extrauniversitarie caratterizzano il profilo di Potsdam.
Qui operano insieme scienza, tecnologia/hightech, ricerca, formazione e cultura.
L‘Università, l‘Università del Cinema KONRAD WOLF a Babelsberg, l‘Istituto Superiore di qualificazione professionale di Potsdam e l‘Istituto Superiore per lo sport e il management hanno grande successo tra gli studenti.
Con il Bildungsforum (Forum per l‘istruzione e la formazione) sulla Platz der Einheit è sorto un punto d‘incontro per gli interessati allo studio, all‘informazione e alla scienza: la Biblioteca civica e del Land e l‘Università popolare sono riunite nello stesso edificio e collegate in rete.
Il piano dedicato alla scienza rappresenta la vetrina della scienza a Potsdam.
La Einsteinturm (Torre di Einstein) nel Parco delle Scienze “Albert Einstein“, la Biosfera, il Planetario o l’Extavium Potsdam suscitano curiosità per la scienza.

 

Le Arcadie di Potsdam

I complessi architettonici della città ricchi di storia nonché i castelli e i parchi meritano davvero una visita. Le Giornate della danza e gli spettacoli open air sullo sfondo di scenari storici sono tra gli eventi principali della stagione. La Nikolaisaal, il Cabaret, i musei e le gallerie, la Schiffbauergasse con il Teatro Hans Otto come pure la variegata scena “off” completano la gamma delle offerte culturali della città. Potsdam è inoltre un centro ideale per convegni e congressi, con una vasta scelta di moderni hotel in stupende posizioni. La “Notte dei castelli” oppure la “Notte del film”, o ancora le feste dedicate alla salsa, alla danza, alla musica o alle luci: sono molte le possibilità di inserire una “Conferenza di Potsdam” in una cornice particolare. Offerte per giri turistici nella città con le App (“Tour della città di Potsdam“) e il MUSEUM combi-ticket permettono ai visitatori, anche ai più frettolosi, di farsi un‘idea interessante della storia di Potsdam.

 

Potsdam in movimento

Un grande entusiasmo per lo sport caratterizza la nostra città. Oltre 160 società sportive offrono tutta la gamma delle attività, dagli sport per senior a quelli più competitivi. La città vanta medaglie d‘oro olimpiche e campioni tedeschi, europei e mondiali. Il canottaggio, la canoa, l’atletica leggera, il nuoto, il triathlon, il calcio femminile e persino il bob riscontrano molto successo a livello sia nazionale che internazionale. Eventi come la maratona dei castelli, che si svolge ogni anno, la gara di Miglio Prussiano o la gara di canoa Kanalsprint attraggono numerosi ospiti. Con una nuova sala polivalente in grado di ospitare 2000 visitatori, il parco sportivo Luftschiffhafen, che si estende su una superficie di 20 ettari, diventa un polo di attrazione ancora più importante per gli appassionati degli sport professionistici e dilettantistici.
Sul terreno del Parco sportivo, la “Walk of Fame” onora i numerosi atleti ed atlete che hanno vinto medaglie olimpiche per Potsdam. Le tante piste ciclabili a ed intorno Potsdam invitano a fare svariate gite in bicicletta.

 

Le zone rurali di Potsdam

A nord dei parchi di Potsdam la campagna intorno a Bornim, detta paesaggio creato da Lenné, costituisce il passaggio dalla città alla natura. Questa zona agricola, che appartiene sempre al capoluogo del Land, comprende campagne, parchi e frutteti da Bornim e Grube, per Neu Fahrland, Fahrland, Satzkorn e Marquardt, fino a Kartzow e Uetz-Paaren. In essa i contadini e giardinieri offrono i loro prodotti. Il paesaggio naturale Döberitzer Heide, che ha preso il nome dal produttore di film su animali Sielmann, è stato usato per più di cento anni come zona di esercitazioni militari e oggi è l‘habitat di piante e animali rari. Sentieri che attraversano il paesaggio culturale, mostrano il fascino del nord di Potsdam. Partendo dal porto nel centro di Potsdam, itinerai in battello e in bicicletta portano al sobborgo di Sacrow con il parco del castello e la Heilandskirche. Anche le mete di escursioni Werder (Havel), Petzow und Ferch sono comodamente raggiungibili.
Complessi di castelli e parchi, antiche chiese, case padronali e monumenti architettonici come la Einsteinhaus ed il castello a Caputh, costituiscono luoghi d‘interesse nei dintorni.

 

Passeggiare per Potsdam

Lo shopping nel centro storico di Potsdam ha un suo fascino particolare.
I caffè sempre pieni di vita, le boutique eleganti, i negozi di articoli d‘arte e d‘antiquariato e gli originali ristoranti e osterie fanno di una semplice passeggiata un‘esperienza indimenticabile. La vita pulsante sul mercato davanti alla Nauener Tor attira numerosi cittadini di Potsdam e molti turisti. Piccoli negozi di artigianato che vendono articoli fatti amorevolmente a mano, invitano nel Quartiere Olandese. La “Notte degli eventi” che ha luogo sempre l‘ultimo sabato di luglio, trasmette il vero gusto per la vita di Potsdam. Solo pochi minuti di strada separano il parco di Babelsberg dal centro di Babelsberg ricostruito intorno all’ex municipio. Vi troverete negozi specializzati ben forniti, boutique e una gamma di ristoranti per tutti i gusti. La festa dei tessitori boemi e il mercato di Natale boemo riempiono la Weberplatz di uno spirito al tempo stesso festoso e gravido di storia. Sempre qui, davanti alla Friedrichskirche, si svolge ogni sabato anche il frequentatissimo mercato settimanale.

Downloads